Riforme che tolgono diritti e crescita del populismo

Riforme | Populismo | Riformismo | Negli ultimi anni le riforme del lavoro, delle pensioni e le regole restrittive sul bilancio pubblico hanno finito per ridurre diritti e tutele e, di conseguenza, per far crescere il numero di conservatori e…Leggi tutto

Ambiente, energia e sviluppo. Il lavoro dimenticato

Rilanciando nel 2005 la “strategia di Lisbona” (nata con l’obiettivo, divenuto quasi uno slogan, di fare dell’Europa l’economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo), l’UE sottolinea come il perseguimento di una crescita duratura e sostenibile e la…Leggi tutto

Dove ci porta l’economia della conoscenza?

Se si analizza attentamente la produzione teorica degli ultimi dieci anni in merito alle trasformazioni che la rivoluzione digitale ha indotto nei meccanismi di funzionamento dell’economia capitalistica, sorgono tre interrogativi di fondo : 1) esistono effettivamente (e, se esistono, quali…Leggi tutto

Un supermoltiplicatore degli investimenti pubblici

Un lungo periodo di dominio ideologico neo-liberista sta volgendo al termine. Si è trattato di un’ambigua egemonia culturale: in essa sono state incluse cose, come la difesa dei diritti di proprietà (ovvero i monopoli) intellettuali o il lasciar fare all’autoregolamentazione…Leggi tutto

L’istruzione italiana invischiata nella trappola della conoscenza

In questi ultimi mesi il dibattito sull’istruzione in Italia si articola su due grandi temi: la qualità dei risultati (scarsa) e la dimensione della spesa (eccessiva). Tale dibattito è stato stimolato dalla pubblicazione di rapporti che illustrano il mondo dell’istruzione…Leggi tutto