Quota salari e investimenti: alcuni effetti delle riforme del lavoro

Non c’è dubbio che i tratti distintivi della crisi che sta vivendo l’Italia possano essere indicati nell’alto tasso di disoccupazione e nella caduta degli investimenti. Ovviamente non si tratta di due fenomeni distinti tra loro: è evidente che bassi investimenti…Leggi tutto

Lavorare tutti, lavorare meno (come in Germania)

Che l’occupazione e il lavoro siano la questione centrale che dobbiamo affrontare non è più messo in discussione da nessuno[1]. Nei primi anni dallo scoppio della crisi il tasso di disoccupazione dell’Italia è stato più basso di quello della media…Leggi tutto

Ascesa e caduta del modello economico italiano

La debolezza dell’economia italiana, resa evidente dalla crisi globale, ha radici lontane e richiede una attenta riflessione sia sull’andamento della domanda aggregata sia sulle caratteristiche strutturali del nostro sistema economico. Come le due lame della forbice di Marshall, anche dal…Leggi tutto

Bassa domanda e declino italiano

Il dibattito sul declino prima e la crisi poi dell’economia italiana si è focalizzato principalmente sugli elementi “strutturali” dal lato dell’offerta[1]. Generalmente, al contrario, l’andamento negativo della domanda aggregata è considerato come un fattore congiunturale o di breve periodo. Tuttavia,…Leggi tutto

L’OCSE e la diseguaglianza: a che punto è la notte?

1. Dopo la ricerca del 2008 Growing Unequal[1], veramente utile nell’evidenziare come lo sviluppo economico nei paesi sviluppati sia stato negli ultimi decenni caratterizzato da un crescere delle diseguaglianze, l’OCSE è ritornata recentemente su questo problema con il Forum tenuto…Leggi tutto