Archivio | Moneta Banca Finanza

Tags: , , , , , , , , ,

Rifondare le fondazioni per gestire i beni comuni

Enrico Grazzini - 28 novembre 2012

Da qualche mese si sta sviluppando un furibondo attacco neo-liberista alle fondazioni di origine bancaria, cioè agli enti privati no profit che sono azionisti di riferimento delle maggiori banche italiane. A differenza degli economisti neo-liberisti, noi proponiamo che le fondazioni non cedano il controllo delle banche nazionali (e quindi del risparmio nazionale) ma che siano […]

Commenti

Tags: , , , ,

La “Lettera degli economisti” contro l’austerità del giugno 2010

Economia e Politica - 14 novembre 2012

Economia e Politica condivide le ragioni dello sciopero indetto per oggi dalla European Trade Union Confederation (ETUC) contro le politiche di austerità che continuano a essere sostenute dai governi d’Europa. I risultati di queste politiche sono nefasti. Basti guardare al caso italiano, dove il “fiscal compact” firmato da Berlusconi e l’accelerazione imposta alle politiche di […]

Commenti

Tags: , , , , , , ,

Finanza, spread, pensioni… storie di italica follia

Daniela Venanzi* - 28 gennaio 2012

La finanza aziendale è un’area disciplinare relativamente giovane, nel più vasto ambito degli studi di business, in Italia. Insegna i fondamenti teorici e gli strumenti decisionali per il direttore finanziario di un’azienda, cioè per chi assume decisioni finanziarie, essenzialmente decisioni di investimento e di finanziamento: in breve, come valutare la convenienza di un progetto di […]

Commenti

Tags: , , , , , , , , , , ,

Monti e la salvezza italiana

Riccardo Realfonzo e Antonella Stirati - 22 dicembre 2011

Medicina amara, ma necessaria? Monti ne è convinto, e presenta in Parlamento il conto di una manovra di “risanamento” aspramente restrittiva. Ma ci sono molte ragioni per dubitarne. Infatti, come sostenuto da numerosi e autorevoli economisti (si rinvia a riguardo alla “Lettera degli economisti” del 2010 e al più recente documento contro le politiche di […]

Commenti

Tags: , , , , , ,

Un vincolo di interesse

Maurizio Donato* - 15 dicembre 2011

Molti economisti concordano sull’affermazione secondo cui le condizioni affinché la dinamica debito pubblico/Pil non diventi esplosiva sono tre: una riguarda i comportamenti del settore pubblico, l’altra dipende dalla crescita, cioè dai comportamenti del settore privato e dalle scelte del settore pubblico, e la terza ha a che fare col tasso di interesse che si paga […]

Commenti disabilitati

Tags: , , , , , , ,

Per la reflazione e lo sviluppo

Elio Claudio Cataldi - 15 ottobre 2011

Il fondamento di questa proposta[1] è che è possibile e necessaria una strategia di crescita e di riduzione della disoccupazione che non comporti licenziamenti, riduzione del tenore di vita e dei diritti degli Italiani; e che non occorrano alienazioni di patrimonio pubblico, cui importanti componenti possono invece costituire fondamentali volani di sviluppo. L’esigenza di tornare […]

Commenti

Tags: , , , , , ,

Un’agenzia europea per il rating?

Enrico Grazzini* - 18 settembre 2011

Come rendere realmente indipendenti e quindi possibilmente più veritiere le agenzie di rating che finora hanno sbagliato buona parte delle loro valutazioni e alimentato la speculazione? Una soluzione è semplice ma decisiva: spezzare il legame economico che li lega ai loro committenti e fare in modo che siano pagate non più da chi devono giudicare, […]

Commenti disabilitati

Tags: , , , , , ,

Chi salverà l’America dal debito?

Andrea Terzi* - 12 agosto 2011

1. Chi salverà l’America? Perdite pesanti e pronunciata volatilità nelle borse di tutto il mondo, ma soprattutto più di 22 milioni di disoccupati nell’Unione Europea, quasi 14 milioni negli Stati Uniti, e più di 200 milioni nel mondo (stime ILO), per limitarci alle cifre che non includono lavoratori sotto-occupati e scoraggiati (soprattutto giovani). Questa è […]

Commenti

Tags: , , , ,

I mercati finanziari, braccio armato della politica fiscale europea

Rosaria Rita Canale - 30 luglio 2011

I paesi dell’Unione Monetaria Europea dopo la crisi finanziaria del 2007 possono ritenersi divisi in due blocchi principali sulla base alla loro capacità di rispettare le prescrizioni di politica fiscale derivanti dal Trattato di Maastricht e di ricollocare i titoli pubblici sul mercato. Da un lato i paesi “virtuosi” e, dall’altro, i paesi cosiddetti PIIGS […]

Commenti

Tags: , , , , , ,

Il redde rationem dell’Europa

Sergio Cesaratto - 21 luglio 2011

1. Le giornate nere del debito L’accelerazione della crisi europea è impressionante. Ce lo aspettavamo. L’assenza di politiche europee credibili nei riguardi della crisi dei piccoli paesi periferici ha alla fine generato quello che qualunque persona intelligente poteva prevedere: il contagio a Spagna e Italia. L’aumento dei tassi di interesse sui titoli di questi paesi […]

Commenti

Tags: , , , , , , , , ,

Le agenzie di rating e la politica europea

Antonella Stirati - 11 luglio 2011

La domanda se siano giustificate le valutazioni delle agenzie di rating sul debito pubblico portoghese o sulle banche italiane che si affaccia in questi giorni sulla stampa è una domanda in realtà malposta. Se le valutazioni delle agenzie siano davvero corrette alla fine non è assolutamente rilevante. Di fatto, la funzione di quelle agenzie è […]

Commenti

Tags: , , , , , , ,

Sovranità monetaria e democrazia

Sergio Cesaratto - 05 giugno 2011

Un grande primo ministro canadese, William Mackenzie King,[1] ebbe a dichiarare prima delle elezioni del 1935: “Una volta che a una nazione rinuncia al controllo della propria valuta e del credito, non importa chi fa le leggi della nazione. … Fino a quando il controllo dell’emissione della moneta e del credito non sia restituito al […]

Commenti

Tags: , , , , , , , ,

L’ottusa austerità della BCE

Massimo Pivetti* - 22 aprile 2011

La BCE ha aumentato il tasso di interesse – è probabilmente il primo di una serie di aumenti previsti nei prossimi mesi – al fine di contrastare l’inflazione salita a marzo al 2.6% rispetto al 2.4 di febbraio. Trattandosi di inflazione di origine esterna, provocata dagli aumenti dei prezzi internazionali delle materie prime energetiche ed […]

Commenti

Tags: , , , , , , ,

Luci e ombre del progetto economico del Pd

Sergio Cesaratto - 12 aprile 2011

In maniera non rituale si può affermare che il progetto economico presentato a fine marzo dal PD contenga elementi di pregevole novità accanto ad altri che non appaiono del tutto soddisfacenti. I primi prevalgono sopratutto nella ricostruzione delle cause ultime delle crisi globale ed europea, i secondi nelle proposte. Provo a discuterne, in maniera costruttiva, […]

Commenti disabilitati

Tags: , , , , , , , , , ,

Per una nuova politica economica in Europa

Sergio Cesaratto, Carlo D - 24 marzo 2011

Da questo documento è stata estratta una dichiarazione favorevole a una nuova politica economica in Europa, sottoscritta dalle seguenti realtà rappresentative del mondo progressista e della sinistra: AltraMente scuola per tutti, Associazione per il rinnovamento della sinistra, Associazione culturale in Movimento, Centro studi Cercare ancora, Fondazione Buozzi, Fondazione Nenni, Lavoro e Libertà, Le nuove ragioni […]

Commenti

Tags: , , , , , , , , ,

Irlanda ed Eurolandia, a saltare è il mercato

Domenico Moro* - 08 gennaio 2011

La difficile situazione dell’euro, con l’estensione della crisi del debito sovrano all’Irlanda e potenzialmente a Portogallo e Spagna, è il prodotto di varie contraddizioni, che si approfondiscono, intrecciandosi tra loro. In primo luogo, il debito sovrano è figlio del modo in cui si è tentato dei risolvere la crisi del 2001, con il sostegno artificiale […]

Commenti disabilitati

Tags: , , , , , , ,

Gli scenari del teatrino europeo

Sergio Cesaratto - 15 dicembre 2010

Il 16-17 dicembre si riunisce in Belgio il Consiglio dei leader europei. Quali sono gli scenari che l’Europa ha di fronte? Alla irrisolta crisi di solvibilità della Grecia si è in questo autunno aggiunta quella dell’Irlanda e a ruota il contagio, che si manifesta con un aumento dei tassi di interesse sui titoli pubblici, è […]

Commenti

Tags: , , , , , , , , ,

Chi ha ucciso l’euro?

Mat - 10 dicembre 2010

Prima della Grande Recessione era diffusa l’opinione che il ruolo di riserva internazionale del dollaro fosse a rischio, e che una crisi avrebbe potuto generare una fuga dal dollaro. Invece, inaspettatamente, la vittima della crisi è stato l’euro. Se per caso era rimasto qualche dubbio circa la morte dell’euro dopo la crisi greca, questo è […]

Commenti

Tags: , , , , , , , , , ,

Auri Sacra Fames

Rosario Patalano - 12 novembre 2010

Dopo il crollo del sistema di Bretton Woods, nel 1971, economisti e politici liberisti hanno costantemente auspicato il ritorno a forme di regolazione delle relazioni monetarie internazionali fondate sull’oro. È con questo spirito che il presidente della Banca Mondiale, Robert Zoellick, nel momento più acuto della guerra delle monete che sconvolge i mercati valutari, ha […]

Commenti

Tags: , , , , , , , , , ,

Proposte per il Sud dell’Unione Monetaria

Alberto Alonso*, Jorge Ux - 07 settembre 2010

[originale spagnolo] Sebbene l’attuale crisi economica si sia scatenata nei mercati finanziari statunitensi nel 2007, essa presenta una componente che va ben oltre gli aspetti finanziari. Alcuni paesi appartenenti alla zona euro – Grecia, Portogallo, Spagna, Italia e per certi aspetti anche la Francia – presentano problemi simili che la crisi ha contribuito a porre […]

Commenti