L’ascesa della destra e le responsabilità degli economisti progressisti

Premessa Mi pare che la situazione politica del nostro paese possa essere riassunta come segue. Il popolo  è molto arrabbiato con la classe politica e in particolare con il governo: e con ragione, perché il governo non è capace di…Leggi tutto

Il Mezzogiorno e quota 34%. L’esigenza di una norma chiara

Partendo dall’assunto che le gravi difficoltà di crescita del Mezzogiorno e l’ampliarsi del divario con il Centro-Nord, ben registrata nell’ultimo Rapporto Svimez, non è solo una questione di spesa pubblica, anche nell’attuale Disegno di legge di bilancio 2020 si riprende…Leggi tutto

La spesa pubblica in Italia e Germania: un confronto per periodi

In una moderna economia di mercato, la spesa pubblica gioca un ruolo importante sotto diversi profili. In essa trovano spazio istanze di natura sociale (previdenza, sanità, istruzione, lotta alla povertà), così come spese legate a politiche di natura più discrezionale.…Leggi tutto

Una fotografia della spesa pubblica italiana

Trasparenza PA L’obiettivo di questo articolo è dimostrare che il conto economico consolidato redatto dall’ISTAT – a differenza del bilancio dello Stato, che non permette una visione complessiva della spesa pubblica – permette anche una analisi della movimentazione interna di…Leggi tutto

L’esplosione del debito pubblico senza un prestatore di ultima istanza

I trattati europei e l’euro, imponendo austerità e inibendo l’implementazione di politiche economiche su misura per le necessità dei singoli Paesi, hanno ottenuto il risultato opposto a quello previsto dai decisori politici e dalla dirigenza della Banca d’Italia negli anni’80…Leggi tutto

L’appello: superare il Fiscal compact per un nuovo sviluppo europeo

Viviamo in un periodo di vera e propria emergenza europea, anche se ben pochi sembrano accorgersene. C’è una scadenza imminente a cui la stampa e la politica italiane non dedicano alcun risalto, ma che ha invece un rilievo economico e…Leggi tutto

Una “ripresina” senza investimenti che crescita è?

  Le economie di mercato, o se si preferisce capitaliste, sono condannate a crescere. Una crescita apparentemente imperitura che, però, da almeno tre lustri mostra, non solo in Italia, evidenti segnali di stasi. Ci sono poche strade, delineate in letteratura…Leggi tutto

Perchè l’Abenomics delude: QE e austerità

Durante una prima fase dell’Abenomics, il Giappone adotta politiche fiscali e monetarie espansive con effetti positivi su crescita e inflazione. Successivamente, il governo aumenta la tassa sui consumi, affidando il compito di stimolare la ripresa alla sola politica monetaria, e il…Leggi tutto