Nobel 2016: dalla teoria dei contratti alla realtà della crisi

Il Nobel 2016 per l’economia va a Oliver Hart e Bengt Holmström, per i loro contributi alla teoria dei contratti. Ma per uscire dalla crisi la ricerca di “ottimali” negoziazioni di mercato tra privati non basta: occorre un “market maker”…Leggi tutto

Sei Lezioni di Economia – recensione a Sergio Cesaratto

Con le vivaci Sei Lezioni di Economia (Imprimatur, agosto 2016) Sergio Cesaratto continua la sua opera di spiegazione dei problemi dell’euro e dell’economia italiana a un pubblico più vasto di quello degli specialisti. Dopo aver curato sull’argomento due importanti raccolte…Leggi tutto

L’Italia, i brevetti e la necessità di nuove politiche industriali

L’EPO (European Patent Office) ha presentato il 6 marzo 2016 il suo rapporto annuale sui brevetti depositati presso il suo istituto. Sebbene i brevetti siano solo parzialmente un indicatore della propensione all’innovazione di un Paese, indiscutibilmente fotografano l’atteggiamento delle imprese…Leggi tutto

Marcello De Cecco: la lucida eresia di un “protezionismo moderato”

Addio a Marcello De Cecco: è morto a 77 anni lo studioso della storia monetaria e finanziaria internazionale, critico della globalizzazione indiscriminata. Il suo «Money and Empire» analizzò i rapporti tra moneta e potere, senza astrattismi L’economista Marcello De Cecco…Leggi tutto

Valutazione delle Università e distribuzione delle risorse scarse

1. I tagli dei fondi per le Università e il sistema premiale Le riforme universitarie degli ultimi anni sono state piegate alle esigenze delle cosiddette politiche di “risanamento” della finanza pubblica, e per questa ragione si sono accompagnate a una progressiva…Leggi tutto

Fenomenologia dell’evasione fiscale in Italia

Introduzione Il presidente Mattarella, nel suo primo discorso di fine anno, tra i vari argomenti trattati, ha affrontato anche quello dell’evasione fiscale: «Un elemento che ostacola le prospettive di crescita è rappresentato dall’evasione fiscale […] gli evasori danneggiano la comunità…Leggi tutto

La criminalità e l’industria agroalimentare

Il comparto agroalimentare italiano con i suoi 3,3 milioni di addetti e quasi 1,2 milioni di imprese costituisce sine dubio una delle architravi fondamentali dell’intero sistema industriale nostrano, nonché un’eccellenza di rilievo internazionale. Non a caso, nel 2013 l’Italia vantava…Leggi tutto

Un contratto per il futuro. L’appello degli economisti

I prossimi rinnovi dei contratti di lavoro potrebbero consentire alle parti sociali di fornire un prezioso contributo alla rimozione di alcuni ostacoli alla crescita del Paese, riattivando la domanda, favorendo l’aumento della produttività, esortando il Governo a varare nuove politiche…Leggi tutto