Bentornato Stato, senza se e senza ma

Il ritorno dello Stato Da qualche settimana è apparso in libreria l’ultimo lavoro del prof. Giuliano Amato dal suggestivo titolo Bentornato Stato, ma (Il Mulino, 2022). Si tratta di un volumetto assai interessante nel quale l’ex Presidente del Consiglio e…Leggi tutto

Tassare il capitale finanziario per stabilizzare il debito pubblico

1. Premessa. La situazione economico-politico-sociale è talmente complicata e mutevole che rischiamo di perdere di vista alcuni dati fondamentali. Un esempio molto importante è la gestione del debito pubblico. Occorre ridurlo o espanderlo? Entrambe le posizioni trovano sostenitori sia a…Leggi tutto

Distruzione creatrice, sviluppo economico e decadenza: un invito a rileggere davvero Schumpeter

1. Dinanzi all’esigenza di uscire dalla crisi economica successiva alla Pandemia, da più parti si è fatto riferimento alla teoria economica di Schumpeter e in particolare alla “distruzione creatrice”. Nel farlo però, si lascia intendere che Schumpeter sia un antesignano…Leggi tutto

Il diritto al servizio del capitale. Note a margine di un libro di Katharina Pistor

Che cos’è il «codice del capitale»? Ormai anche nella patria del capitalismo contemporaneo, gli Stati Uniti d’America, c’è chi si interroga sulla necessità di tornare a riflettere sulla natura, sul significato e sul ruolo del diritto nella nostra epoca. Lo…Leggi tutto

Socialismo, mercato o altro?

Recensione di ENTERPRISES, INDUSTRY AND INNOVATION IN THE PEOPLE’S REPUBLIC OF CHINA Questioning Socialism from Deng to the Trade and Tech War di Alberto Gabriele Negli ultimi mesi la Cina è sempre più spesso oggetto del dibattito pubblico e delle…Leggi tutto

L’economia ha bisogno della complessità. Nella factory degli economisti underground

Dani says Sei anni fa Dani Rodrik ha pubblicato per Oxford University Press un saggio che, in modo responsabile, affronta una serie di riflessioni scomode circa lo stato in cui si trova la teoria economica[1]. Smarcandosi dall’idea che la scienza…Leggi tutto

Dall’austerità di Berlinguer, al cancello di Arundhati Roy

Gennaio 1977: al Teatro Eliseo di Roma si svolge un Convegno di intellettuali – promosso da Enrico Berlinguer e dal suo Pci – su un tema particolarissimo e anche molto scivoloso, quello dell’austerità come via per arrivare, se non ad…Leggi tutto

Per un’economia della complessità

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la Prefazione di Francesco Saraceno al libro di Mauro Gallegati, “Il mercato rende liberi”, LUISS, 2021. Dove ha sbagliato l’economia “mainstream” nel creare le condizioni per la crisi finanziaria globale del 2007-2008? Per quale motivo le…Leggi tutto