Grecia: cronaca di un fallimento annunciato

Fallimento Grecia | euro greco Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) ha rilasciato il rapporto sulla valutazione del programma di accesso eccezionale ai finanziamenti riservato alla Grecia (IMF, 2017a).  Il rapporto riconosce apertamente un parziale insuccesso nell’attuazione di un’agenda di riforme…Leggi tutto

Lezione di greco? Euro, debito pubblico e conflitto sociale

Secondo Stefano Fassina [1] «le regole che presiedono al funzionamento della moneta sono state tutte dettate a suo tempo dall’interesse nazionale tedesco. Ispirate da quella filosofia che è il mercantilismo liberista. Sono state scritte per sollecitare una svalutazione del lavoro».…Leggi tutto

L’aporia del debito pubblico: Keynesiani vs Classici

L’intera architettura dell’Unione Europea poggia le sue basi sull’apodittico assunto che il debito pubblico rappresenti un vincolo insostenibile per la crescita di lungo periodo, nonché un grave ostacolo a una corretta e completa integrazione economica fra i Paesi. Si tratta…Leggi tutto

L’organetto di Draghi. Terza lezione: LTRO, Target 2, OMT (2011-2012)

Sappiamo che nel periodo 2008-2011 la BCE ha espanso il proprio bilancio allo scopo di tenere sotto controllo i tassi di interesse a breve termine (si rimanda a riguardo alla seconda lezione)[1]. Nel 2010-11 essa ha anche acquistato titoli sovrani…Leggi tutto

Fuori dall’euro?

La moneta unica è sotto attacco in Italia e in Europa. Ad essa viene attribuita la responsabilità della crisi che soffoca l’economia europea. I partiti populisti, nazionalisti e xenofobi, fanno dell’uscita dell’euro il simbolo della loro strategia politica. Anche a…Leggi tutto

La stretta monetaria

Altro che effetti espansivi sulla crescita. Come sostenuto più volte su Economia e Politica, in assenza di una ripresa degli investimenti pubblici il quantitative easing della BCE non servirà a rimettere in moto l’economia. Sarà piuttosto uno strumento con il…Leggi tutto

Gli eccessivi ottimismi sull’uscita dall’euro

Dopo l’intervento di Salvatore Biasco, pubblichiamo anche il commento del Keynes blog allo studio di Realfonzo e Viscione sugli effetti di una uscita dall’euro. Anche gli autori del Keynes blog, come Biasco, sebbene sulla scorta di argomentazioni diverse, ritengono che…Leggi tutto

Un quantitative easing per i mercati azionari e non per l’occupazione

La decisione della Banca centrale europea di procedere per 19 mesi all’acquisto di un totale di 1.140 miliardi di euro in titoli privati e soprattutto di stato dell’area euro è stata presentata come una misura tesa a rilanciare l’economia e…Leggi tutto