Perché la crescita (degli investimenti) non ci salverà

Introduzione E’ opinione consolidata tra economisti, media, istituzioni nazionali e internazionali che la ripresa della crescita (back to the growth) sia la strada maestra per uscire dalla crisi in cui si dibattono dal 2008 le economie moderne, e per aumentare…Leggi tutto

La favola della disoccupazione “naturale” e la lezione della storia

L’epoca attuale è segnata dalla crescita delle disuguaglianze e dei divari economici. La crisi economica in corso, ormai quasi decennale, sta ampliando le divergenze, non solo all’interno dell’Italia ma anche fra l’economia italiana nel suo complesso e i centri forti…Leggi tutto

La crisi e gli economisti

7707Gli economisti si sono difesi dall’accusa di non aver saputo prevedere l’arrivo della crisi affermando che le crisi economiche, come i terremoti, non sono prevedibili. I sismologi  non vengono accusati di non saper prevedere i terremoti; allo stesso modo, gli…Leggi tutto

Euroexit e salari

Prosegue il dibattito suscitato dallo studio di Realfonzo e Viscione che ha messo in luce gli effetti positivi di una uscita dall’euro ma anche i rischi per il mondo del lavoro. Dopo gli interventi di Salvatore Biasco e del Keynes…Leggi tutto

Lavorare tutti, lavorare meno (come in Germania)

Che l’occupazione e il lavoro siano la questione centrale che dobbiamo affrontare non è più messo in discussione da nessuno[1]. Nei primi anni dallo scoppio della crisi il tasso di disoccupazione dell’Italia è stato più basso di quello della media…Leggi tutto